Conoscete probabilmente il nostro amore per il Museo della Scienza e della Tecnica di Milano. A dicembre abbiamo organizzato lì la festa di compleanno della settenne, che, per la prima volta, ha invitato tutta la sua classe (tradizione italiana oblige). Non potendo ospitare 25 pargoli scatenati a casa abbiamo optato per questa soluzione.
Al di fuori degli orari di apertura, quindi dalle 17 in poi, il Museo un compleanno clé en mains con laboratorio scientifico e merenda. I bambini vengono accolti all’ingresso dal personale del museo che si occupa della didattica. Tra cui Manuela, Valentina e Alberto a cui tengo a fare i complimenti per la loro disponibilità e gentilezza, con adulti e bambini.
Attraversando i bellissimi cortili del museo si arriva nella parte consacrata ai workshop e alle visite scolastiche, e dove ci sono le sale della merenda, che sono spaziosissime. Qui li aspetta un’ora di workshop nel laboratorio di chimica (dove hanno accesso dai 5 anni in su). Noi avevamo scelto il tema Facciamone di tutti i colori! per bambini dai 5 ai 7 anni. Marina, la guida che si occupava del laboratorio, bravissima e pazientissima, li ha aiutati a spremere e “tirare fuori’ i pigmenti da spezie e polveri alimentari con il mortaio, n un effluvio di profumi e sentori da piccolo chimico 🙂
Una volta creato il loro colore, i bimbi possono sbizzarrirsi a dipingere, scambiandosi i rispettivi colori. E una volta creata la loro opera d’arte con cui torneranno fieri a casa, vengono poi accompagnati alla sala merenda per la torta.
Noi avevamo optato per una merenda e torta fai da te, ma c’è anche la possibilità di delegare il Museo per il catering e anche di scegliere un’animazione per questa seconda ora di compleanno. In realtà, i bimbi si sono occupati da soli a correre e saltare sui grandi divani-pouf della sala “relax” (parola ahimé a loro sconosciuta), e a divorare il buffet.

Anche qui la pazienza del personale del museo merita un ringraziamento. Merenda finita, candeline soffiate, regali scartati, laboratorio concluso: si riparte senza neanche dover pensare alle pulizie, che sono comprese nel pacchetto.
Insomma, il Museo sta diventando la nostra seconda casa!
By la Brune

Ama – Famiglie in movimento