10533879_784094408289329_5324098879408584053_oImmaginate: siete in centro (si anche se è da buzzurri io dico in centro anche qui a Parigi come se abitassi a Rimini). Avete girato la città in lungo e largo, fatto code e foto alla Tour Eiffel e camminato nel delirio del Marais di una domenica pomeriggio. Siete stanchi, i bambini ancora di più e si trascinano come zombie. Vi dovete fermare per mangiare pipì e tutto. Ora, non figuratevi mi raccomando di essere, che so, in Danimarca dove ogni bar-ristorante sembra una palestra e ci potete fare una lezione di yoga e di stroller-running. No a Parigi, lo sapete, ci sono i bistrot. Gli adorabili, sporchissimi, buissimi e MINUSCOLI bistrot. È lo charme di Parigi pare (viva Starbucks). Quando entrate in un bistrot con un passeggino, sappiate che tutti si volteranno, smetteranno di parlare e il cameriere farà cadere il vassoio come se fosti entrati con un kalachnikov o nudi.

Vi metteranno in un angolino recondito, vostro figlio farà cadere tutto il cadibile visto che i tavolini hanno un diametro di 50 cm e siccome sono in marmo art nouveau, sempre la creatura sbatterà la testa, piangerà e tutti di nuovo a guardarvi: uh la la les italiens ils parlent fort (tradotto in tricolore: fanno casino).
Da ultimo, se avete un neonato da cambiare, fatelo direttamente sul bancone del bar: sarà il posto più spazioso (come? Un fasciato dite? Uh la la, les italiens)

Niente panico, abbiamo la soluzione.
In zona Châtelet-Hôtel de Ville potete fermarvi a mangiare un boccone o bere qualcosa con la marmaglia senza sguardi truci e con tutto lo spazio che volete: da Happy Families, a due passi dal Centro Pompidou e di fronte alla bellissima fontana Stravinsky.

10525998_784094474955989_7443120488083725089_n

 E’ un concept store pensato e dedicato per e alle famiglie, quindi troverete : una spaziosa zona ristorante (450 mq) con seggioloni ad ogni tavolo (anche per i neonati visto che hanno tutta la gamma Stokke, questa compresa), zona parking per passeggini, bagni super organizzati per grandi e piccini con ben due fasciatoi (sempre rigorosamente Stokke), sala giochi per bimbi e menu pensati per i più piccoli. C’e anche un piccolo corner shop con giocattoli e libri per tutte le età.

1781882_709220669110037_1436594373_n

Per chi soggiornasse un po’ più a lungo o per chi vive a Parigi, Happy Families offre anche un notevole pacchetto “ti tengo il pupo, scatenati” con ateliers creativi e un’equipe di baby-sitter per intrattenere i bimbi e massaggi, parrucchiere, corsi di yoga e di coaching professionale per voi.

Unico bemolle sul quale si può eventualmente soprassedere a beneficio di tutto il resto: l’umore un po’ lunatico dei proprietari, che sono meno kids friendly del loro concept store. Al bistrot, andateci a fare l’aperitivo senza bimbi se potete, e allora sì, lo charme

Happy Families, 5 rue du cloître Saint Merri – 75004 Paris

Tel. 00 33 (0)1 40 29 89 99 – Info e orari: www.happyfamilies.fr

By La Brune

tete_01

Ama – Famiglie in movimento